Vogliamo parlare di Ipod

Logo AppleLo sappiamo, è un argomento inflazionato ma nei giorni scorsi abbiamo fatto un pensiero sentendo parlare di brand extension. Il settore citato era l’automotive ed il discorso era incentrato su come cercare di attirare fin da oggi l’attenzione di consumatori che adesso si trovano in fasce di età (e soprattutto di spesa) che non permettono loro di acquistare i potenti ed eleganti modelli della casa automobilistica in questione. L’obiettivo per l’azienda è: “allargare” il proprio mercato nel tempo, ovvero coinvolgere clienti che oggi non mi possono acquistare ma che domani lo faranno poiché innamorati e ormai legati al mio brand. La soluzione? Un’auto piccola che diverte e mantiene i valori estetici e di performance delle auto di grossa cilindrata, mantiene un premium price anche se “sopportabile”, proprio perché piccola, e soprattutto è specchio dei valori fondamentali del brand. Che idea meravigliosa, pensiamo.

E qui arriva il pensiero su Ipod. Crediamo che, oltre che essere un prodotto cult per caratteristiche tecniche ed estetiche, oltre ad aver creato un nuovo mercato (cosa difficile e sempre più rara) Ipod possa essere considerato di fatto come la piccola auto dell’esempio, ovvero una “chiave” di accesso per l’azienda a coloro che oggi utilizzano PC ma che magari domani, dovendo sostituire il proprio computer e ormai innamorati di Apple e soprattutto del “mondo Apple” scelgano un Mac Book… In poche e semplici parole: allargare le categorie di prodotto ma “ridurre” le dimensioni di quest’ultimo per conquistare, attraverso oggetti più piccoli ed accessibili economicamente, l’amore dei clienti. Questi poi, di fronte ad un acquisto più importante, saranno già, in qualche modo, legati alla marca. Non sappiamo se questo pensiero sia stato fatto anche dai manager Apple, soprattutto non sappiamo se questo sia stato fatto in fase di progettazione di Ipod, visto che le novità che questo dispositivo portava con sé erano già numerose ma tant’è: l’incremento strepitoso che Ipod ha portato al brand Apple può essere considerato frutto anche di questa concezione.
Noi, che abbiamo portatili di prima generazione, un occhio al Mac lo diamo… post politically uncorrect?!?!

5 Responses to “Vogliamo parlare di Ipod”


  1. 2 Smeerch 17 maggio, 2008 alle 1:25 am

    Post molto interessante. Rimango perplesso a proposito della frase “e novità che questo dispositivo portava con sé erano già numerose ma tant’è”, relativa all’iPod. In che senso? Cioè quali sarebbero le novità portate dall’iPod?

    Ad ogni modo, in bocca al lupo per il nuovo blog da un altro fellow del progetto “BlogLab”.🙂

  2. 3 welovebranding 18 maggio, 2008 alle 11:04 pm

    @Smerch
    Prima di tutto crepi, crepi, crepi per il nostro blog.

    Le novità di cui parlavamo erano estetiche e di forma. Queste hanno differenziato Ipod dagli altri lettori mp3, nonostante, dal punto di vista strettamente tecnologico, non sia stato il primo!

  3. 4 Alessandro 20 maggio, 2008 alle 12:36 pm

    Salve ragazze…io sono completamente d’accordo con voi..a mio parere l’Ipod è stato oltremodo innovativo..perchè quando si parla di innovazione bisogna fare necessariamente riferimento alle specifiche tecnologiche?? L’Ipod è stato innovativo per altre mille cose legate all’immagine, alla diffusione e all’uso dei lettori Mp3. Ipod non è solo più il nome di un singolo prodotto, ma nel linguaggio e nell’immaginario comune rappresenta un modo di ascoltare la musica( è questo è il più grande successo che un prodotto possa raggiungere). Il Mac è sempre stato in qualche modo un prodotto dedicato ad un determinato target specifico. Sicuramente la Apple grazie all’Ipod ha aumentato la sua visibilità conseguentemente anche il suo mercato verso una clientela più vasta..Non riesco ad immaginare un mercato dei lettori Mp3 senza l’Ipod..Vedremo un pò cosa succederà con l’Iphone..Alessandro


  1. 1 Un packaging chiamato Ipod « We love branding Trackback su 26 maggio, 2008 alle 12:22 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




branding steps

maggio: 2008
L M M G V S D
    Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Categorie


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: